top of page

CREDITO DI IMPOSTA PER LE SPESE DI SANIFICAZIONE

Gentili Clienti,

Vi chiediamo cortesemente di prendere visione della seguente comunicazione.


Il Decreto Rilancio ha introdotto delle agevolazioni fiscali per i contribuenti che, durante l’emergenza epidemiologica, hanno adottato misure di adeguamento degli ambienti di lavoro, di sanificazione e acquisto dei dispositivi di protezione. Con il provvedimento del 10 luglio 2020 sono stati definiti i criteri e le modalità per la fruizione dei crediti d’imposta e per la relativa cessione.

Per poter accedere al credito d’imposta i contribuenti interessati devono comunicare all’Agenzia delle Entrate:

  • L’ammontare delle spese ammissibili sostenute fino al mese precedente alla data di sottoscrizione della comunicazione;

  • L’importo che prevedono di sostenere successivamente fino al 31 dicembre 2020.

Il credito d’imposta spetta per il 60% delle spese complessive, comunque soggetto a ripartizione in base all'entità delle domande presentate e dei fondi pubblici messi a disposizione.

Per i soggetti che hanno sostenuto una spesa complessiva inferiore a € 500,00 suggeriamo il non affidamento della pratica, a causa della sua anti economicità.

I contribuenti interessati possono trasmettere direttamente la comunicazione, esclusivamente in modalità telematica, utilizzando l’applicativo web dedicato disponibile in area riservata (Entratel/Fisconline) o i tradizionali canali telematici dell’Agenzia.

In alternativa lo Studio è disponibile a prendersi in carico, al costo di € 100 oltre IVA, la gestione della pratica.


Lo Studio Gemmi è, ovviamente, a disposizione per ogni eventuale ulteriore chiarimento e coglie l’occasione per porgere i migliori saluti.


4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page